Lo studio chiarisce le idee

13 dicembre 2007 alle 01:12 | Pubblicato su Commenti, documenti, Giovanni Puglisi, UNESCO, Valle dei Templi - Patrimonio dell'Umanità | Lascia un commento

Giusto per non essere sempre contro, vorrei sottolineare che lo stesso prof. Giovanni Puglisi, paventò la cancellazione della Valle dalla lista dei siti patrimonio dell’umanità a seguito della realizzazione dell’impianto di rigassificazione

sull’area archeologica di Agrigento

Ma poichè l’impianto si troverà esternamente a qualunque area di tutela il problema non si pone.

In più direi che non si può affermare che il Presidente della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO abbia cambiato idea, ma ha semplicemente seguito uno schema logico, semplificato nei tre punti seguenti

  • Da responsabile dell’UNESCO per l’Italia vi avverto che un impianto di rigassificazione nell’area archeologica di Agrigento avrebbe brutte conseguenze.
  • Ho constatato che l’impianto di rigassificazione è al di fuori dell’area archeologica
  • Non si pongono problemi sulla permanenza della Valle nel World Heritage.

Elementare Watson!

GN

La Valle dei Templi è al sicuro, parola di UNESCO

13 dicembre 2007 alle 11:12 | Pubblicato su Ambiente, Commenti, documenti, Giovanni Puglisi, Letture consigliate, rassegna stampa, spunti di riflessione, UNESCO, Valle dei Templi - Patrimonio dell'Umanità | Lascia un commento
Tag: , ,

Si sgretolano, sotto i colpi dell’evidenza della realtà, le varie argomentazioni dei contrari all’impianto di rigassificazione a Porto Empedocle.

Prima, fra tutte le tesi che ostacolerebbero l’impianto, è – o sarebbe meglio dire era – il rischio di cancellazione della Valle dei Templi dalla lista dei siti patrimonio dell’umanità dell’UNESCO.

Ieri, con un’intervista al quotidiano La Sicilia (parte 1 e 2), il prof. Giovanni Puglisi, Presidente della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, ha chiarito che l’impianto di rigassificazione da installare a Porto Empedocle, non minaccia assolutamente la presenza della Valle nel World Heritage, qualora il progetto continuasse a rispettare la normativa vigente, come attualmente accade.

Degne dell’uomo ragno le arrampicate sugli specchi di chi, fino a ieri, faceva leva su questo fulcro per sostenere l’inadeguatezza del sito di Porto Empedocle. In un impeto di modestia qualcuno cerca anche di insegnare al prof. Puglisi come si deve svolgere il suo lavoro!

Ritornare ad una dialettica seria, pacata e oggettiva, coerente con le proprie competenze, non potrà che aiutare a chiarire la situazione per giungere a scelte condivise che tutelino, innanzitutto, i cittadini.

GN

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.
Entries e commenti feeds.