Freddo e buio, in Italia a rischio le riserve di gas per l’inverno

11 settembre 2007 alle 12:09 | Pubblicato su Commenti, rassegna stampa | Lascia un commento

Da Repubblica.it:

FRASCATI (ROMA) – Allarme energia dall’amministratore delegato dell’Enel Fulvio Conti. Secondo il quale siamo ancora più fragili di due anni fa, quando scoppiò la crisi dei rifornimenti del gas a causa del contenzioso tra Russia e Ucraina: “Rischiamo ancora di rimanere al freddo e al buio”.

Per Conti “sono aumentati i consumi ma sono stati ridotti gli stoccaggi, anche a causa di una errata interpretazione del ministero dell’Ambiente”. Il manager ha quindi avvertito che “il gas costerà sempre di più e sarà sempre legato al petrolio. Anche con i rigassificatori – ha continuato – il prezzo non scenderà: non sta scendendo in Francia dove se ne stanno realizzando quattro, nè in Spagna dove se ne stanno facendo sette. I rigassificatori restano comunque utili per ridurre il rischio fisico dell’approvvigionamento”.

Prima che qualcuno strumentalizzi le ultime affermazioni vorrei far notare che anche se i prezzi, nonostante i rigasificatori, non scenderanno almeno se ne potrà rallentare l’aumento.

Interessante sottolineare che in Francia sono in costruzione quattro rigassificatori e in Spagna ben sette.

GN

Annunci

Lascia un commento »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: